Mutui: le prime proposte del 2017

Il nuovo anno è cominciato da poco ma c’è già chi fra i buoni propositi ha deciso di passare da un contratto in affitto all’acquisto di una casa. Affrontare una spesa così cospicua richiede ovviamente l’apertura di un mutuo ma come regolarsi? A quale banca conviene rivolgersi? Quali sono le prime offerte del 2017 su cui puntare per avere il maggior beneficio? Nelle righe seguenti cercheremo di aiutarti a scegliere!

Valutando gli ultimi dati statistici per quanto riguarda i tassi di interesse cresce l’incertezza sul medio periodo e si sospetta un possibile rialzo nel corso dell’anno per spread e indice di Eurirs (quello usato per calcolare proprio la rata del mutuo a tasso fisso). Questa situazione in bilico deve essere sfruttata fintanto che è ancora favorevole ed è per questo motivo che Gennaio è il mese perfetto per chiedere un mutuo.

Chi sta pensando di prendere la prima casa e godere quindi delle agevolazioni previste dalla legge, potrebbe trovare molto interessanti le seguenti proposte prese da 3 banche differenti ma tutte allo stesso modo molto vantaggiose.

1) Cariparma propone Gran Mutuo Casa Semplice, presente sia a tasso fisso che variabile e rimborsabile a partire da 5 anni fino ad un massimo di 30 con la possibilità di sospendere la quota capitale e apportare variazioni rispetto alla durata del piano di rimborso.

2) ING Direct fino al 15 febbraio propone uno spread promozionale a partire dall’1,40% per chi sceglie Mutuo Arancio in abbinamento a Conto Corrente Arancio. Il finanziamento può essere stipulato a tasso fisso, variabile, fisso rinegoziabile.

3) CheBanca! offre una riduzione promozionale dello spread per le richieste di mutuo inviate entro gennaio 2017 con stipula entro marzo. In finalità acquisto prima casa il tasso fisso applicato, pari all’1,35% per rimborsi fino a 25 anni e all’1,60% per durate superiori, può beneficiare di uno spread ridotto di una percentuale compresa tra lo 0,15% e lo 0,36% in base alla LTV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *